Friday, 25 May 2012

Well done Elizabeth!

Lo scorso weekend abbiamo partecipato, con Elizabeth, alla London to Brighton Mini Run 2012, un raduno annuale di Mini classiche con partenza da Londra fino al mare, a Brighton.
Non potete immaginare che spettacolo (presto un post sull'evento)!
Elizabeth si e' comportata veramente bene: considerato che e' una lady di una certa eta' e che non la usiamo quotidianamente, e' stata proprio brava, sono proprio orgogliosa di lei.

Quindi si meritava un regalino da parte mia... a dire il vero A. la coccola sempre e la riempie di regali, ma non sono certo il genere di regali che mi vedono partecipe (specchietti, cerchioni, gomme, tutto rigorosamente originale!)
Questa volta volevo ringraziarla del bel viaggetto... quindi mi sono messa alla prova anche io, col cucito.
Cosa meglio di un nuovo portachiavi? Un accessorio, un po' come una borsa per una donna, non si puo' avere sempre la stessa...



The past weekend we took part, with Elizabeth, into the London to Brighton Mini Run 2012 competition, an annual parade of classic Mini from London to the seafront in Brighton.
You cannot imagine how amazing experience (I'm preparing a post)!
Elizabeth behaved very well, considering that she is an old lady and it's rarely used she was really good, I'm so proud of her.

So I've decided to give her a present... Actually, A. is very sweet with her and often gives her gifts but they are not the kind of present I can be part of (mirrors, rims, tires, everything strictly original).
I wanted to thank her personally for the nice trip, so I've tested myself in sewing.
What better than a new key-ring? It's for her a fashion accessory, like a bag for a woman, you can not wear always the same one.






Ecco i passaggi / Here the steps

1.


Silhouette di Elizabeth a mezzo punto (ho usato il cotone e tela #15)
Needlepoint Elizabeth's silhouette (I've used DMC cotton and canvas #15)


2.



Imbottitura e cartoncino per l'interno, scampolo di stoffa floreale per il retro
Filling and a piece of cardboard inside, and scrap of floral fabric for the back


3.



Finiture
Finish



Non e' venuto male per essere il primo esperimento, non avevo mai cucito in vita mia!
Devo ammettere che la parte piu' complicata e' stata fare il bordo, a mano!  Ma non ho trovato nessuna alternativa che mi convincesse, nessun cordoncino adatto, mentre mi piaceva l'effetto sparkling di questo filo.

The result is not bad to be my first experiment in sewing!
I must admit that the hardest part has been hand sewing the border. I didn't find any cord I liked, but I liked the sparkling effect of this thread.


Speriamo che la signorina gradisca!
I hope Elizabeth will enjoy it!








5 comments:

  1. Che carino! Potrei copiare l'idea per la mia nuova 500 blu...

    ReplyDelete
  2. Ma Santa Pazienza è proprio quello che mi vien da dire... ci sarà voluta della Santa Pazienza per ricamare e cucire, il risultato è davvero carino e assolutamente unico!

    ReplyDelete
  3. Troppo bello!Confesso che ci ho messo un po' per capire che Elizabeth era la macchina e non un'amica...;-))

    ReplyDelete

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...